L’impegno della Caritas di Saluzzo a favore delle persone più fragili continua con l’adesione alla colletta alimentare straordinaria, lanciata dal Comune di Saluzzo, insieme al Consorzio Monviso Solidale e all’Associazione Papa Giovanni XXIII, in supporto a famiglie e singoli cittadini in difficoltà. 

Andando ad agire parallelamente alle altre iniziative di sostegno, come l’erogazione dei buoni alimentari, la colletta alimentare straordinaria unisce le forze istituzionali e del terzo settore in un’azione di solidarietà che mira a supportare quanti sono stati direttamente colpiti, in termini economici, dalla crisi creatasi con l’emergenza Coronavirus.        

La colletta propone ai saluzzesi di contribuire direttamente in due modi.

  1.  DONAZIONI : si potrà sostenere il finanziamento dell’emissione dei buoni alimentari erogati dal Comune di Saluzzo col Consorzio Monviso Solidale e la distribuzione di pacchi alimentari, farmaci e beni di prima necessità non alimentari che vengono distribuiti dalla Caritas di Saluzzo tramite l’Emporio.Per le donazioni è stato attivato dal Comune di Saluzzo il conto corrente:Banca Intesa San Paolo S.p.a.      
    Iban IT47S0306946771100000046069 
    Causale “DONAZIONE COVID19”
  1. LA “SPESA SOSPESA”: un altro modo di contribuire è acquistare direttamente alimenti non deperibili (olio di oliva, olio di semi, caffè, uova…) o prodotti di uso quotidiano (sapone, shampoo, dentifricio…) presso gli esercizi aderenti sul territorio saluzzese (MD Market – P.zza XX Settembre, Presto Fresco – Via Spielberg, Piazza XX Settembre).               
    I prodotti raccolti verranno distribuiti da:
  • Associazione Papa Giovanni XXIII
  • Casa di pronta accoglienza della Caritas in corso Piemonte 63 (dove si possono consegnare generi alimentari e di prima necessità, chiedendo di Luigi, ogni giorno dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18)
  •  Emporio della Caritas in piazza Vineis ogni venerdì dalle 9 alle 12
  • progetto “Un Sorriso”
  • associazioni ed i gruppi solidali delle parrocchie, e il progetto “Emporio della Solidarietà” della Caritas di Saluzzo.         

La nostra Caritas, da alcune settimane, ha deciso di mettere a disposizione di chi usufruisce del servizio dell’Emporio anche la consegna a domicilio grazie ai giovani volontari, i “Corrieri della Carità”. Per richiedere la consegna a domicilio è sufficiente avere la tessera dell’Emporio e chiamare il numero di cell. 334 1197296.

I volontari dell’Emporio preparano ogni settimana decine di borse viveri (quasi un centinaio) per far fronte alla sempre maggiore richiesta di aiuto da parte sia delle persone che abitualmente fruivano del servizio, sia da parte di una nuova porzione di popolazione che si è ritrovata in condizioni di precarietà economica causate dall’emergenza sanitaria.      

Maggio 28, 2020 in Live blog

#Live2020_3 Arrivi e primi presidi mobili

A differenza delle previsioni che abbiamo letto in diversi comunicati stampa durante queste settimane, né l'emergenza sanitaria né le restrizioni alla mobilità hanno scoraggiato l'arrivo di braccianti in cerca di…
Read More
Maggio 11, 2020 in New, News

Covid-19: un’occasione mancata per dare dignità

La stagionalità dell’agricoltura in Italia vive delle continue migrazioni interne di lavoratori stranieri che da anni sono i principali protagonisti della raccolta e trasformazione nel nostro Paese: negli anni, infatti,…
Read More
Maggio 9, 2020 in New, News

Covid-19: la precarietà di chi è senza casa

Nelle scorse settimane abbiamo più volte raccontato come l’attività della nostra Caritas e del Presidio “Saluzzo Migrante” non si sia fermata nonostante le restrizioni imposte dalle norme di prevenzione del…
Read More
Maggio 9, 2020 in Live blog, New

#Live2020_2 Non ci sono più le stesse stagioni

Ogni anno, a questo punto dell’anno, il nostro Presidio si confronta con l’avvio di una nuova stagione di raccolta che coincide con l’arrivo dei primi braccianti. Ma questa volta tutto…
Read More