Migramed nasce nel 2011 come progetto della Caritas Italiana di far incontrare annualmente le Caritas europee e del bacino del Mediterraneo attive in processi di supporto, accoglienza e tutela in favore dei migranti.

Quest’anno Migramed si è svolto in Giordania per riconoscere a questo Paese il ruolo fondamentale che sta svolgendo in Medio Oriente rispetto alla crisi regionale in corso, all’assistenza ai rifugiati e al valore umano dell’accoglienza e del riconoscimento dei diritti essenziali dell’uomo. Inoltre la scelta di svolgere il Migramed 2017 in Giordania è frutto anche dell’esperienza che Caritas Italiana sta facendo nell’ambito di un progetto di reinsediamento di famiglie siriane dal campo profughi di Za’atari nel nord del paese, che con i suoi 90 mila abitanti rappresenta il più grande campo profughi al mondo dopo quello di Dadaab in Kenya. Infatti la Giordania sta assicurando da anni l’accoglienza a milioni di profughi che a causa di conflitti, crisi politiche e sociali, problemi ambientali (primo fra tutti la siccità), persecuzioni religiose sono in fuga: dallo Yemen, dall’Iraq, dalla Siria, dalla Palestina, dal Sud Sudan, dalla Somalia e dall’Eritrea.

La Caritas di Saluzzo ha partecipato all’incontro, svoltosi dal 14 al 18 novembre, con un suo rappresentante che ha partecipato agli incontri e visitato il Sito del Battesimo, il Monte Nebo, il Mar Morto, la città di Amman e strutture di Caritas Giordania per l’accoglienza e l’inserimento sociale dei profughi.

 

Potete scaricare il dossier di Caritas Italiana sull’incontro in Giordania a questo link Dossier Migramed Giordania 2017.

Leggere il Comunicato Stampa di Caritas Italiana.

Vedere i materiali informativi del progetto sul sito di Caritas Italiana Caritas InMigration.

Giugno 15, 2019 in News

In 150 alla Tavolata senza muri della Caritas

150 persone hanno trovato posto alla “Tavolata senza muri” allestita sabato 15 giugno nel cortile della Caritas che si è fatta promotrice dell’iniziativa insieme a “Saluzzo Migrante”. Operatori e volontari…
Read More
Maggio 22, 2019 in News

Il caporalato: realtà anche nel Saluzzese

La Procura di Cuneo oggi ha illustrato i risultati di un’indagine per contrastare, nella zona del saluzzese, il fenomeno del caporalato. Due imprenditori lagnaschesi, della stessa azienda agricola, e un…
Read More
Maggio 12, 2019 in Live blog

#Live2019_2 Casa, ma a che prezzo

Abdin e Ibra sono in Italia da tanti anni, tanto che se gli chiedi da dove arrivano rispondo "da Brindisi". Dicono di non aver mai avuto una casa vera. FINALMENTE…
Read More
Maggio 6, 2019 in News

Coltivare orti e legami

Il 1° maggio per le famiglie eritree arrivate a Saluzzo grazie ai corridoi umanitari é stata una giornata di condivisione insieme ai giovani nuovi inquilini del cohousing sociale della Caritas…
Read More