Nell’ Infopoint del progetto Saluzzo Migrante, aperto a marzo 2017 in corso Piemonte a Saluzzo, in 6 mesi sono stati visionati oltre 280 contratti di lavoro (nel periodo aprile – settembre 2017), quasi 50 in quest’ulitmo mese. Lo scorso anno gli operatori Caritas ne avevano visionati 289 in tutta la stagione (aprile – dicembre 2016).

Di queste 290 persone con contratto, alcune vivono nei campi Coldiretti, altre vivono accolti dalle aziende, ma sicuramente al Foro Boario oggi vivono decine di persone contrattualizzate che non hanno avuto un luogo più dignitoso.

L’Accoglienza Diffusa organizzata da Caritas con la Lagnasco Group e con la partecipazione dei Comuni di Saluzzo (che ha triplicato i posti rispetto al 2016), Revello, Verzuolo, Costigliole e Lagnasco ha una capacità di 149 posti letto, oggi tutti occupati. L’Accoglienza Diffusa ha permesso di migliorare le condizioni di permanenza di molti lavoratori stagionali, garantendo loro un tetto, un letto e i servizi essenziali per una permanenza più dignitosa, ma per un numero inferiore rispetto alle richieste.

La presenza di un regolare contratto non è la garanzia per un rapporto di lavoro regolare. Lo sportello legale dell’Infopoint ha in carico casi di “lavoro grigio”, dove a un contratto di molti mesi ( 4-6) corrispondono in busta paga un numero di giornate lavorative molto basso, inferiore a quelle realmente effettuate dal lavoratore.
Al Foro Boario sono anche presenti persone che hanno lavorato solo per alcuni giorni o per brevi periodi durante i picchi della raccolta della frutta e sono aumentati i casi di lavoratori che hanno dichiarato di lavorare senza contratto. Questi sono ad oggi, una trentina.

Al seguente link è possibile visionare tutti i dati, raccolti dalla Caritas, relativi al periodo 15 aprile – 15 agosto.

Clicca qui per vedere i dati 2017

Oppure

Clicca qui per vedere i dati della stagione 2016

 

[continua]

Novembre 21, 2020 in New, News

Una casa per chi resta

Nei mesi di raccolta della frutta  gli operatori del Presidio hanno incontrato, durante l’apertura dell’Infopoint in corso Piemonte, i servizi e i “presidi mobili” serali, centinaia di lavoratori senza dimora…
Read More
Ottobre 21, 2020 in Live blog, New

#Live2020_14 I. , tornare a casa

I. aveva 23 anni quando è arrivato in Italia. Oggi ne ha 28. Ha sempre fatto il bracciante e, così come molti altri stagionali agricoli che seguono il ciclo delle…
Read More
Ottobre 5, 2020 in New, News

Tendere la mano a chi resta al freddo

Da 6 mesi nel Saluzzese ci sono uomini che dormono in strada e non trovano alcuna soluzione abitativa, nonostante siano arrivati nel nostro territorio in cerca di lavoro o già…
Read More
Settembre 30, 2020 in Live blog, New

#Live2020_13 Racconti di vita migratoria 2

Durante i pomeriggi in cui il nostro Presidio apre i suoi servizi, molti braccianti arrivano nel cortile della Caritas carichi di fatica e dei loro stati d'animo come la frustrazione…
Read More