Dal 17 luglio al 19 luglio la Caritas Italiana ha organizzato un incontro tra i 18 Presidi presenti in Italia. Le giornate, organizzate come giornate studio, hanno la funzione di far incontrare e confrontare i responsabili e gli operatori dei presidi al fine di raccogliere importanti spunti per migliorare i propri servizi.

Il Progetto Presidio nasce con l’obiettivo generale di avviare un’azione di sistema volta ad intervenire sul fenomeno dello sfruttamento lavorativo in agricoltura attraverso l’azione e la collaborazione di 10 Caritas diocesane che hanno per questo attivato sul proprio territorio un Presidio. Si tratta di realtà accomunate dalla presenza di lavoratori stranieri che, stagionalmente o in maniera stanziale, vengono occupati in modo spesso irregolare nelle attività di raccolta e frequentemente sfruttati dai propri datori di lavoro.

presidio nuovo

Dislocazione dei 18 Presidi in Italia

Al Nord, dove il fenomeno appare quantitativamente meno rilevante, l’unica realtà diocesana che si è confrontata con questo difficile fenomeno è Saluzzo (in provincia di Cuneo) dove l’attività della Caritas è rivolta soprattutto a lavoratori di origine subsahariana che vivono in condizioni alloggiative molto precarie.

Il Progetto Presidio serve a garantire una presenza costante su questi territori che vivono stagionalmente l’arrivo di lavoratori immigrati attraverso un Presidio di operatori Caritas pronti ad offrire, oltre ad un’assistenza per i bisogni più immediati, anche i servizi necessari di accoglienza, ascolto e accompagnamento, nonché informativa e consulenza sul lavoro e legale, assistenza sanitaria e segretariato sociale allo scopo di facilitare il loro inserimento socio-economico e culturale.

Da queste giornate studio verranno fuori molte nuove idee e punti sulla quale riflettere, in collaborazione con gli altri presidi in Italia, che da molti più anni di Saluzzo si occupano di contrastare i fenomeni illegali di sfruttamento, caporalato e ingiustizia lavorativa e sociale nei confronti dei lavoratori stagionali di origine africana.

Seguendo il nostro sito web e i nostri social potrete rimanere aggiornati su quanto verrà fatto in queste giornate e di cosa sta succedendo a Saluzzo in questi mesi.

Ulteriori approfondimenti sul Progetto Presidio li potete trovare sul sito di “Caritas in migration”: Progetto Presidio

Giugno 15, 2019 in News

In 150 alla Tavolata senza muri della Caritas

150 persone hanno trovato posto alla “Tavolata senza muri” allestita sabato 15 giugno nel cortile della Caritas che si è fatta promotrice dell’iniziativa insieme a “Saluzzo Migrante”. Operatori e volontari…
Read More
Maggio 22, 2019 in News

Il caporalato: realtà anche nel Saluzzese

La Procura di Cuneo oggi ha illustrato i risultati di un’indagine per contrastare, nella zona del saluzzese, il fenomeno del caporalato. Due imprenditori lagnaschesi, della stessa azienda agricola, e un…
Read More
Maggio 12, 2019 in Live blog

#Live2019_2 Casa, ma a che prezzo

Abdin e Ibra sono in Italia da tanti anni, tanto che se gli chiedi da dove arrivano rispondo "da Brindisi". Dicono di non aver mai avuto una casa vera. FINALMENTE…
Read More
Maggio 6, 2019 in News

Coltivare orti e legami

Il 1° maggio per le famiglie eritree arrivate a Saluzzo grazie ai corridoi umanitari é stata una giornata di condivisione insieme ai giovani nuovi inquilini del cohousing sociale della Caritas…
Read More