Nasce nel 2016 “Comunità che innovano” progetto nazionale promosso da S-NODI (Vai al sito di S-NODI), che conta numerose Caritas in tutta Italia, per il coinvolgimento e la formazione dei giovani tra i 18 e 25 anni sulle nuove forme di intervento contro la povertà e lo sviluppo dei territori .

Ha lo scopo di dare ai giovani gli strumenti per diventare attori dell’innovazione sociale, della cittadinanza attiva e dello sviluppo localeArticolato su due anni, ha accompagnato i giovani iscritti, principalmente studenti universitari, in diverse città in Italia e in Europa per delle study visit: lunghi week end di formazione.

Dopo Messina, Senigallia, Atene, “Comunità che Innovano” arriva a Saluzzo, il 23,24 e 25 giugno,  per vivere 3 giorni a contatto con le Istituzioni, i progetti della Caritas e le realtà montane delle valli del saluzzese. Un mini tour di conoscenza, incontro e formazione per oltre 30 ragazzi e ragazze da tutta Italia.

Si inizia venerdì pomeriggio con un incontro sulle politiche giovanili della città condotto dagli educatori dei progetti comunali “Approssimazioni” e “C-lab” con la presenza del Sindaco e dell’Assessore Momberto. All’ora dell’aperitivo un confronto tra due giovani saluzzesi attivamente impegnati nella politica locale: Giulia Maccagno e Davide Debernardi. Alla sera la proiezione di “A bitter story” il film che racconta l’esperienza di laboratori nelle scuole e nelle realtà del bargese con giovani di origine cinese, promosso tra gli altri dal Consorzio Monviso Solidale.

Sabato giornata interamente dedicata ai progetti della Caritas di Saluzzo: il Centro di Ascolto, il Servizio Ri-Vestiti, l’Emporio della Solidarietà, la Casa di Accoglienza, la Mensa e il progetto Saluzzo Migrante. Dalle 17:30 “Comunità che Innovano” si sposterà alla Fondazione Amleto Bertoni dove Enrico Falda illustrerà le attività della Fondazione cittadina e presenterà “C’è Fermento” insieme ai giovani birrai del Birrificio Antagonisti di Melle che racconteranno la loro storia .

Domenica si sale a Brossasco in Valle Varaita dove verranno presentati i progetti della “Porta di Valle” e con Marco Barbero dei Lou Tapage si ballerà a ritmo occitano.

72 ore intense di conoscenza e di scambio, una tappa importante nella nostra città per un progetto di rete che guarda al futuro dove la Caritas di Saluzzo, con 9 giovani della Diocesi, diventa protagonista dell’innovazione sociale.

Giugno 15, 2019 in News

In 150 alla Tavolata senza muri della Caritas

150 persone hanno trovato posto alla “Tavolata senza muri” allestita sabato 15 giugno nel cortile della Caritas che si è fatta promotrice dell’iniziativa insieme a “Saluzzo Migrante”. Operatori e volontari…
Read More
Maggio 22, 2019 in News

Il caporalato: realtà anche nel Saluzzese

La Procura di Cuneo oggi ha illustrato i risultati di un’indagine per contrastare, nella zona del saluzzese, il fenomeno del caporalato. Due imprenditori lagnaschesi, della stessa azienda agricola, e un…
Read More
Maggio 12, 2019 in Live blog

#Live2019_2 Casa, ma a che prezzo

Abdin e Ibra sono in Italia da tanti anni, tanto che se gli chiedi da dove arrivano rispondo "da Brindisi". Dicono di non aver mai avuto una casa vera. FINALMENTE…
Read More
Maggio 6, 2019 in News

Coltivare orti e legami

Il 1° maggio per le famiglie eritree arrivate a Saluzzo grazie ai corridoi umanitari é stata una giornata di condivisione insieme ai giovani nuovi inquilini del cohousing sociale della Caritas…
Read More