Con i primi 10 giorni di giugno le persone arrivate a Saluzzo in cerca di lavoro sono oltre 150.

La maggior parte di loro è accampata al Foro Boario di Saluzzo, dove trascorre la notte e dove la Caritas di Saluzzo ha da poco completato l’installazione dei bagni e delle docce.

E’ un intervento di tipo umanitario che la Caritas mette in atto grazie al supporto della Caritas Italiana e del progetto Presidio. E’ un intervento che si sarebbe potuto evitare con una diversa organizzazione da parte del mondo produttivo-agricolo. E’ un intervento che non porterà nuovamente al “Campo”, gestito e costruito dalla Caritas nell’ultimo triennio.

Per il 2017 le strutture presenti al Foro Boario, rispondono a bisogni primari e costituiscono il Presidio Caritas: non si preve l’assegnazione dei posti nominali o la gestione degli spazi. La Caritas attraverso i suoi operatori e volontari  è presente al Foro Boario, incontra i migranti e offre servizi con sportello legale, sanitario, amministrativo. Inoltre gestirà 170 posti in mini-campi vicino al luogo di lavoro, insieme alle amministrazioni che si sono attivate per l’accoglienza diffusa: Saluzzo, Revello, Lagnasco, Costigliole e Verzuolo.

Caritas Saluzzo continua il suo impegno, in attesa che il mondo agricolo sia il primo attore nell’intervento su questo fenomeno: sia durante l’arrivo di chi cerca lavoro, che rappresenta un momento strutturale delle modalità con cui si entra nel circuito produttivo, sia durante il periodo in cui i braccianti sono contrattualizzati.

Da Giugno, alla Caritas in Corso Piemonte sono attivi:

  • il servizio docce
  • la Boutique di Monde: lo sportello di distribuzione di beni di prima necessità per migranti stagionali.
  • l’Infopoint: prende in carico situazioni emergenziali e orienta ai servizi sul territorio.

[continua]

Novembre 21, 2020 in New, News

Una casa per chi resta

Nei mesi di raccolta della frutta  gli operatori del Presidio hanno incontrato, durante l’apertura dell’Infopoint in corso Piemonte, i servizi e i “presidi mobili” serali, centinaia di lavoratori senza dimora…
Read More
Ottobre 21, 2020 in Live blog, New

#Live2020_14 I. , tornare a casa

I. aveva 23 anni quando è arrivato in Italia. Oggi ne ha 28. Ha sempre fatto il bracciante e, così come molti altri stagionali agricoli che seguono il ciclo delle…
Read More
Ottobre 5, 2020 in New, News

Tendere la mano a chi resta al freddo

Da 6 mesi nel Saluzzese ci sono uomini che dormono in strada e non trovano alcuna soluzione abitativa, nonostante siano arrivati nel nostro territorio in cerca di lavoro o già…
Read More
Settembre 30, 2020 in Live blog, New

#Live2020_13 Racconti di vita migratoria 2

Durante i pomeriggi in cui il nostro Presidio apre i suoi servizi, molti braccianti arrivano nel cortile della Caritas carichi di fatica e dei loro stati d'animo come la frustrazione…
Read More