Con i primi 10 giorni di giugno le persone arrivate a Saluzzo in cerca di lavoro sono oltre 150.

La maggior parte di loro è accampata al Foro Boario di Saluzzo, dove trascorre la notte e dove la Caritas di Saluzzo ha da poco completato l’installazione dei bagni e delle docce.

E’ un intervento di tipo umanitario che la Caritas mette in atto grazie al supporto della Caritas Italiana e del progetto Presidio. E’ un intervento che si sarebbe potuto evitare con una diversa organizzazione da parte del mondo produttivo-agricolo. E’ un intervento che non porterà nuovamente al “Campo”, gestito e costruito dalla Caritas nell’ultimo triennio.

Per il 2017 le strutture presenti al Foro Boario, rispondono a bisogni primari e costituiscono il Presidio Caritas: non si preve l’assegnazione dei posti nominali o la gestione degli spazi. La Caritas attraverso i suoi operatori e volontari  è presente al Foro Boario, incontra i migranti e offre servizi con sportello legale, sanitario, amministrativo. Inoltre gestirà 170 posti in mini-campi vicino al luogo di lavoro, insieme alle amministrazioni che si sono attivate per l’accoglienza diffusa: Saluzzo, Revello, Lagnasco, Costigliole e Verzuolo.

Caritas Saluzzo continua il suo impegno, in attesa che il mondo agricolo sia il primo attore nell’intervento su questo fenomeno: sia durante l’arrivo di chi cerca lavoro, che rappresenta un momento strutturale delle modalità con cui si entra nel circuito produttivo, sia durante il periodo in cui i braccianti sono contrattualizzati.

Da Giugno, alla Caritas in Corso Piemonte sono attivi:

  • il servizio docce
  • la Boutique di Monde: lo sportello di distribuzione di beni di prima necessità per migranti stagionali.
  • l’Infopoint: prende in carico situazioni emergenziali e orienta ai servizi sul territorio.

[continua]

Giugno 4, 2021 in New, News

Aderiamo all’appello “Difendiamo i diritti”

Anche il progetto Saluzzo Migrante aderisce all'appello (pubblicato qui) promosso da associazioni quali ASGI e Antigone, rivolto alla Prefettura di Torino dopo la morte nel CPR (Centro di permanenza e…
Read More
Maggio 6, 2021 in New, News

Saluzzo Migrante cerca due tirocinanti

Il progetto Presidio "Saluzzo Migrante" della Caritas cerca 2 tirocinanti (ambo sessi, tra i 20 e i 30 anni) per un'esperienza di formazione e inserimento nell'ambito delle attività di contrasto…
Read More
Maggio 4, 2021 in New, News

Il Progetto Ubuntu cerca un operatore

Nell'ambito del progetto "UBUNTU (in lingua bantu "Io sono perché noi siamo") promosso in partenariato dal Comune di Saluzzo (capofila), Caritas di Saluzzo e Consorzio Monviso Solidale, grazie al bando…
Read More
Aprile 23, 2021 in New, News

Da stagionali ad apicoltori con Bee My Job

Quest'anno per la prima volta la Caritas di Saluzzo partecipa tramite il progetto Presidio Saluzzo Migrante al progetto dell'Associazione Cambalache di Alessandria "Bee my job Academy". L'iniziativa, rivolta a richiedenti e…
Read More