Corridoio umanitario

Che cos’è un corridoio umanitario?

” E’ la possibilità di far entrare in maniera legale persone che si trovano in una situazione di vulnerabilità e che sono potenziali richiedenti asilo nei paesi di transito limitrofi a paesi di guerra. E’ destinato innanzitutto alle donne sole con bambini, alle vittime del traffico di essere umani, agli anziani, alle persone con disabilità o con patologie.”

Nel mese di aprile si è svolta ad Addis Abeba, in Etiopia, una missione operativa congiunta di Caritas Italiana e Comunità di Sant’Egidio per aprire il primo corridoio umanitario dall’Africa. Oliviero Forti e Daniele Albanese per Caritas Italiana e Gian Carlo Penza e Cecilia Pani della Comunità di Sant’Egidio hanno incontrato il Governo etiopico, l’ARRA, tutti gli attori istituzionali e alcune importanti organizzazioni internazionali tra cui l’IOM, l’UNHCR e l’associazione Gandhi  con Alganesh Fessana  per cominciare a tessere  l’importante rete collaborativa che attuerà, secondo il protocollo siglato a Roma lo scorso 12 gennaio ad Addis Abeba (Etiopia).

Il Protocollo di intesa con lo Stato italiano, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana – che agisce attraverso Caritas Italiana e Fondazione Migrantes – e dalla Comunità di Sant’Egidio, è finanziato con fondi CEI 8xmille e prevede il trasferimento dai campi etiopici di 500 profughi Eritrei, Somali e Sud sudanesi in due anni.

La missione ha previsto  una prima ricognizione nei campi di Mai’aini e Adi Harush in Tigray, al confine con l’Eritrea, dove sono bloccati oltre 14 mila rifugiati eritrei. Quella dei rifugiati in Etiopia è una situazione che richiederebbe uno sforzo internazionale importante al fine di restituire dignità e futuro a queste persone in particolar modo che sono le più vulnerabili. Ed è proprio a loro che si rivolge il programma di corridoi umanitari che li vedrà prossimamente accolti nelle comunità italiane.

Puoi approfondire questo tema cliccando su questo link!

marzo 6, 2019 in Live blog

#Live2019_1 San Ferdinando

Saluzzo e San Ferdinando (Calabria): in questi giorni sono due parti d'Italia collegate dalle tante telefonate che ci arrivano da migranti che conosciamo da anni, testimoniando le difficoltà nel "ghetto” sgomberato mercoledì... Read More
febbraio 23, 2019 in News

Lavora con noi

La Caritas di Saluzzo cerca 2 operatori generici per lavorare all'interno del progetto Presidio “Saluzzo Migrante”. Si offrono due impieghi part-time a tempo determinato: CALL 1 : OPERATORE DELL'ACCOGLIENZA la... Read More
febbraio 20, 2019 in News, Volontari

Tornano le Vacanze Solidali

Anche quest'anno la Caritas di Saluzzo, con il progetto Presidio “Saluzzo Migrante”, propone le Vacanze Solidali:campi di volontariato per gruppi e singoli (maggiorenni), da maggio a settembre. Le Vacanze Solidali... Read More
febbraio 2, 2019 in News

Intervento a “PASsi Avanti”

Anche “Saluzzo Migrante”, per voce del responsabile Alessandro Armando, è intervenuta giovedì 31 gennaio al convegno “PASsi avanti” sul tema dell’accoglienza dei migranti che ogni anno arrivano nel territorio per... Read More